Datalogic: si appresta a chiudere 2012 record nonostante crisi


bologna 19 dicembre -Il 2012 sara’ un anno record per Datalogic.L’a.d. Mauro Sacchetto ha infatti spiegato, durante il cocktail natalizio della societa’, che “quest’anno sara’ migliore rispetto al 2011, con un Ebitda, ma soprattutto un utile, in crescita. Faremo i migliori risultati di sempre; la recessione ci fara’ ritardare la crescita, ma saremo comunque capaci di archiviare il 2012 come il migliore anno di tutti i tempi. E anche nel 2013 cercheremo di raggiungere un Ebitda e un utile ancora piu’ alti”.Il piano strategico di Datalogic prevede una crescita doppia rispetto a quella del mercato, che, secondo Sacchetto, avverra’ “mangiando nel piatto degli altri e prendendo quote di mercato a chi magari e’ impegnato nell’integrazione di acquisizioni appena fatte” (l’acquisto di Intermec da parte di Honeywell International, ndr).”Il piano A”, ha precisato Sacchetto, “era effettuare un grande acquisizione che ci avrebbe permesso di saltare del 4* al 2* posto nel settore mobile. Cio’ non e’ stato possibile, perche’ sapevamo che Honeywell avrebbe comunque offerto un dollaro piu’ di noi. Quindi il nostro piano B sara’ quello di continuare a crescere come abbiamo sempre fatto. Dove siamo leader ci rimarremo, mentre puntiamo allo sviluppo nel settore della Formula 1 ottenendo maggiori ritorni degli investimenti”.L’acquisto di Intermec, ha proseguito l’a.d., avrebbe rappresentato una strategia “opportunistica diversa da quella degli ultimi anni” e comunque il debito “sarebbe diventato troppo grande”.Sacchetto non ha escluso tuttavia che nel futuro di Datalogic possa esserci qualche nuova acquisizione, di dimensioni comunque “normali e non anormali” come sarebbe stata quella di Intermec. D’altro canto l’a.d ha voluto sottolineare che la societa’ “ha sempre comprato e mai venduto. Sarei contento se riuscissimo anche a vendere qualcosa”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet