La trimestrale di Manutencoop Facility Management S.p.A.:


bologna 18 maggio Il Consiglio di Gestione di Manutencoop FacilityManagement S.p.A. (“MFM” o la “Società”), capofila del principale gruppo italiano nellagestione e nell’erogazione di servizi integrati rivolti agli immobili, al territorio ed asupporto dell’attività sanitaria, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al31 marzo 2011, redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS, che chiudecon un Utile Netto pari 7,3 milioni di euro, in incremento del 57,4% rispetto ad unutile pari a 4,7 milioni di euro registrato nello stesso periodo dell’anno precedente.In crescita anche i margini rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ilmiglioramento dell’EBITDA, dell’EBIT, oltre che dell’Utile Netto, è principalmentericonducibile ai benefici, in termini di efficienza gestionale, derivanti dal piano diriorganizzazione aziendale del Gruppo. In contrazione, invece, i ricavi, rispetto almedesimo periodo del 2010, i quali tuttavia, se valutati a parità di perimetro, farebberoregistrare una crescita pari a circa il 3%.Principali Risultati Consolidati al 31 marzo 2011 del Gruppo MFMNel corso del primo trimestre dell’esercizio 2011, il Gruppo MFM ha registrato Ricavipari a 261,2 milioni di euro, rispetto ai 274,9 milioni di euro conseguiti nello stessoperiodo dell’esercizio 2010.L’EBITDA (Margine Operativo Lordo) al 31 marzo 2011 è pari a 30,7 milioni di euro, increscita del 8,5% rispetto ai 28,3 milioni di euro registrati al 31 marzo 2010.Nel primo trimestre dell’esercizio 2011 l’EBIT (Risultato Operativo) del Gruppo MFM , èpari a 21,6 milioni di euro, in aumento del 45% rispetto ai 14,9 milioni di euro del primotrimestre del 2010.Al 31 marzo 2011 l’Utile Netto di MFM è pari a 7,3 milioni di euro rispetto ai 4,7 milionidi euro al 31 marzo 2010, con un incremento del 55,3%.L’Indebitamento Finanziario Netto al 31 marzo 2011 del Gruppo MFM è pari a 387,7milioni di euro, rispetto al 31 dicembre 2010 quando era pari a 335,1 milioni di euro.Tale variazione è principalmente riconducibile all’appesantimento del capitale circolantein conseguenza della congiuntura macroeconomica.Business highlightsNel corso del primo trimestre dell’esercizio 2011, il Gruppo Manutencoop FacilityManagement si è aggiudicato e riaggiudicato, a seguito di nuove gare d’appalto,contratti per un importo complessivo pluriennale pari a 331 milioni di euro. Tra le nuoveaggiudicazioni si segnalano:o La fornitura dei servizi tecnici presso le strutture dell’Azienda ULSS 21 diLegnago e 22 di Bussolengo per un valore complessivo pari a 56,5 milioni dieuro e una durata di 9 anni;o La fornitura dei servizi tecnici presso le strutture dell’Azienda USL 8 di Arezzo perun valore complessivo di 25,6 milioni di euro e una durata di 7 anni;o La fornitura dei servizi di igiene presso le strutture dell’Ospedale Careggi diFirenze per un valore complessivo di 36 milioni di euro e una durata di 4 anni;o La fornitura di servizi di igiene presso le strutture delle Aziende USL 10 di Firenzee 11 di Empoli per un valore complessivo di 22,4 milioni di euro e una durata di4 anni.Il Consiglio di Sorveglianza di Manutencoop Facility Management S.p.A. (compostounicamente da membri indipendenti) che resterà in carica per il triennio 2011-2013 -fino all’Assemblea che approverà il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2013 – risultaquindi così composto:o Fabio Carpanelli, Presidente;o Antonio Rizzi, Vice Presidente;,o Massimo Scarafuggi, Consigliere;o Massimiliano Marzo, Consigliere;o Giovanni Toniolo, Consigliere;o Roberto Chiusoli, Consigliereo Pierluigi Stefanini, Consigliere;o Stefano Caselli, Consigliere;o Guido Corbetta, Consigliere.Nella stessa data, il Consiglio di Sorveglianza ha quindi proceduto a nominare ilConsiglio di Gestione di Manutencoop Facility Management S.p.A., riconfermando tuttii consiglieri uscenti. Il Consiglio di Gestione di Manutencoop Facility Management S.p.A.che resterà in carica per il triennio 2011-2013 – fino alla data della riunione del Consigliodi Sorveglianza convocato per l’approvazione del bilancio d’esercizio al 31 dicembre2013 – risulta pertanto così composto:o Claudio Levorato, Presidente e Consigliere con deleghe;o Mauro Casagrande, Consigliere con deleghe;o Giuliano Di Bernardo, Consigliere;o Mauro Masi, Consigliere;o Benito Benati, Consigliere;o Massimo Ferlini, Consigliere;o Marco Bulgarelli, Consigliere;o Marco Canale, Consigliere;o Marco Monis, Consigliere;o Leonardo Bruzzichesi, Consigliere;o Elena Mortarotti Consigliere.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet