IL NOTARIATO LANCIA UNA COMMUNITY WEB GLI ASPIRANTI GIOVANI IMPRENDITORI EMILIANO ROMAGNOLI.


bologna 18 gennaio A pochi mesi dalla loro introduzione, i notai dell’Emilia-Romagna registrano 237 nuove costituzioni di Srl semplificate e a capitale ridotto, su un totale di 4.162 imprese costituite, sull’intero territorio nazionale, attraverso i due nuovi modelli societari introdotti rispettivamente dal Decreto Liberalizzazioni e dal Decreto Sviluppo convertito nel mese di agosto. I dati sono forniti dal CNN (Consiglio Nazionale Notariato)-Infocamere. Su questo terreno i notai offrono un supporto operativo vero e proprio anche agli aspiranti imprenditori emiliano-romagnoli, varando la piattaforma web www.larancia.org, dedicata a tutti i ragazzi che vogliono tradurre la loro idea in impresa. La nuova risorsa informatica, realizzata dal CNN-Consiglio Nazionale del Notariato con la collaborazione scientifica della LUISS “Guido Carli” di Roma, mette a disposizione tutti gli strumenti e le informazioni necessarie per chi vuole fare impresa. Allo stato attuale, l’Emilia-Romagna (v.tabella) si posiziona alle spalle delle 4 regioni italiane in cui il numero di costituzione di queste nuove tipologie di società è stato più elevato: Lazio (631); Campania (598); Lombardia (506) e Sicilia (347). Seguono la Toscana (292); la Puglia (250); il Veneto (241); l’Abruzzo (220) e il Piemonte (147). In coda Trentino Alto Adige (27) e Valle d’Aosta (5).Ed ecco i dati città per città: Bologna, risulta essere il centro della regione in cui sono state costituite il maggior numero di società (52) seguita a ruota da Parma (51), e poi Modena (37), Reggio Emilia (24), Rimini (23), Ravenna (21), Piacenza (13), Forlì-Cesena (10) e Ferrara (6).Dalla sede di Bologna gli esperti della Società di Studi Economici ‘Nomisma’, fanno sapere che nel 2011 in Emilia-Romagna sono nate 5.734 società di capitali, e nel 2010 oltre 6.000. . .

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet