MAIS (ISABELLA SERAGNOLI ) OTTINE SEQUESTRO AZIONI KERSELF


BOLOGNA 17 FEBBRAIO Kerself S.p.A., società quotata sul MercatoTelematico Azionario di Borsa Italiana e leader nell’ingegneria, progettazione,produzione, installazione e distribuzione di impianti solari fotovoltaici, su richiesta diConsob ai sensi dell’articolo 114 del TUF del 15 febbraio ultimo scorso comunica lecircostanze relative al sequestro conservativo richiesto e ottenuto da MAIS S.p.A.(“MAIS”).A tale riguardo, si precisa che in data 23 novembre 2010, MAIS ha depositato pressoil Tribunale di Milano un ricorso per sequestro conservativo ante causam ex artt. 669bis e ss. e 671 c.p.c., deducendo di essere creditrice nei confronti di Kerself dellasomma di Euro 21.080.000,00 e che tale credito era fondato su due distinti contrattistipulati tra le parti: (i) un prestito obbligazionario convertibile (il “POC”), di importopari ad Euro 10.000.000,00, produttivo di interessi, pari al 2% annuo, deliberatodall’assemblea di Kerself in data 25 febbraio 2008 e sottoscritto integralmente daMAIS, che alla data del ricorso aveva già maturato interessi per Euro 200.000; (ii) uncontratto di opzione di vendita (la “PUT”) concessa da Kerself a MAIS ed avente adoggetto le azioni detenute da quest’ultima in Helios Technology S.p.A., al prezzo diEuro 10.880.000,00.Il Tribunale di Milano, con provvedimento emesso “inaudita altera parte” in data 2dicembre 2010, ha parzialmente accolto il ricorso di MAIS autorizzando il sequestroconservativo “sui beni immobili e mobili, compresi i crediti” di Kerself sino alla concorrenza della minor somma di Euro 20.880.000,00,, fissando per l’instaurazionedel contraddittorio l’udienza del 11 gennaio 2011. La Società ha contattatoimmediatamente MAIS al fine di risolvere negozialmente la vertenza aperta.All’udienza dell’11 gennaio 2011, ove Kerself si è ritualmente costituita chiedendo larevoca del provvedimento di sequestro, il Giudice, su richiesta congiunta delle parti,motivata dalla pendenza di trattative volte ad una definizione bonaria della vertenza,ha concesso un ulteriore rinvio al 1 febbraio 2011. Anche tale udienza è stata rinviataper pendenti trattative al successivo 2 marzo 2011.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet