R2B – Amc Instruments eletta “start up dell’anno”


BOLOGNA 15 GIUGNO La migliore start up d’Italia? È la torinese Amc Instruments srl. Lo ha stabilito ieri a Research to Business una giuria di operatori di fondi di investimento, specialisti di early-stage financing e manager d’impresa – nominati dall’Associazione PniCube – selezionandola tra le migliori aziende che hanno partecipato alle Start Cup regionali e italiane.Amc Instruments srl è uno spin-off del Politecnico di Torino, che progetta, prototipa e industrializza sistemi e dispositivi per il controllo di funi metalliche. I campi in cui opera vanno dal settore funiviario, passando per carri-ponte e gru industriali, fino al settore ascensoristico.In particolare lo spin-off torinese ha sviluppato un sistema, composto da uno strumento di misura elettromagnetico (detector) e da un acquisitore dati, in grado di rilevare e monitorare la presenza di anomalie interne ed esterne nelle funi, dovute a danni, imperfezioni o corrosioni.“Sono molto soddisfatto del riconoscimento ottenuto – commenta Aldo Canova, presidente di Amc Instruments – un ulteriore conferma del nostro valore, dopo che già quattro anni fa avevamo partecipato alla Start Cup regionale arrivando primi”.Oltre al premio in denaro (tremila euro), la vincitrice della competizione – promossa annualmente dall’Associazione PniCube in collaborazione con Microsoft Imagine Cup – riceverà un premio extra dal Consolato Britannico e il riconoscimento di “impresa accademica innovativa” da parte del presidente della Repubblica.Vengono invece dall’altro estremo d’Italia, per la precisione da Napoli, i ragazzi del team Neasoft, vincitore della categoria Software e Design di Imagine Cup 2011, la competizione mondiale di informatica rivolta ad applicazioni realizzate da studenti universitari. Grazie al progetto Omcr – Oculorum Mutu Computer Regere – gli studenti napoletani hanno primeggiato nella nona edizione della competizione, promossa da Microsoft. Si tratta di un software che permette ai disabili di utilizzare il pc senza l’ausilio di mouse e tastiere. Lo strumento informatico individua la posizione del mouse e le sue applicazioni sul monitor attraverso il movimento degli occhi e le espressioni oculari. Il premio è un biglietto aereo per New York, dove si svolgerà la finalissima dall’8 al 13 luglio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet