Best Union Company: Ebitda 1* trim sale a 0,637 mln (+14% a/a)


bologna 15 maggio Best Union Company ha chiuso il primo trimestre 2013 con un Ebitda pari a 0,637 mln euro, in aumento rispetto ai 0,560 mln registrati nello stesso periodo del 2012 (+14% a/a).I ricavi consolidati, spiega una nota, sono pari a 8,2 mln (+3,7 a/a), l’Ebit si attesta a 0,207 mln (+46% a/a). La posizione finaniziaria netta e’ positiva per 2,4 mln (1,5 mln al 31 dicembre 2012).”I risultati del primo trimestre del 2013 confermano come il Gruppo si stia muovendo in coerenza con le linee strategiche delineate dal management nel piano illustrato alla comunita’ finanziaria con particolare riferimento ai ricavi mentre il recupero di redditivita’ auspicato necessita di ulteriori azioni, che il management ha gia’ iniziato ad attuare, stante il perdurare della crisi del mercato italiano. Il rigido controllo dei costi”, ha commentato Luca Montebugnoli, presidente e a.d. di Best Union Company, “e lo sviluppo delle commesse gia’ acquisite porteranno al raggiungimento degli ambiziosi target previsti per l’anno in corso”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet