Il Cda di IMA nomina un nuovo Amministratore Indipendente


bologna 15 dicembre Il Consiglio di Amministrazione di IMA S.p.A., leader mondiale nella produzione dimacchine automatiche, si è riunito oggi sotto la presidenza di Alberto Vacchi.In base ai provvedimenti di cui all’art. 2386 del codice civile, il Cda ha deliberato lanomina di un nuovo Amministratore Indipendente nella persona di PaoloFrugoni, che resterà in carica fino all’Assemblea degli Azionisti convocata perl’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2011. Il Dott. Frugoni vanta una carrierain ambito accademico-universitario.Il Cda ha valutato l’indipendenza del neonominato Amministratore Paolo Frugoni, aisensi dell’art. 148, comma 3, TUF, nonché dell’art. 3 del Codice di Autodisciplinadelle Società Quotate.La nomina del nuovo Amministratore Indipendente si è resa necessaria al fine diripristinare il numero minimo di Consiglieri con tale qualifica a seguitodell’improvvisa scomparsa del Cav. Giancarlo Folco, Amministratore Indipendentedella Società. A seguito della nomina odierna, si ripristina il numero complessivo di12 Consiglieri, di cui 3 indipendenti.Sempre in data odierna si è riunita l’Assemblea di IMA Industries S.r.l., societàinteramente controllata da IMA S.p.A., e ha approvato il conferimento dell’attivitàdella divisione BFB, specializzata nella produzione di macchine automatiche per ilfine linea, nella stessa IMA Industries S.r.l.La decisione di conferire l’attività della divisione BFB nella società IMA IndustriesS.r.l. (macchine per il confezionamento di tè e caffè, prodotti alimentari e cosmetici)si pone l’obiettivo di un miglioramento della struttura gestionale ed organizzativa delGruppo IMA.Gli effetti dell’operazione decorreranno presumibilmente a partire dall’inizio del2012.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet