i piani di sviluppo 2012 per tonino lamborghini che celebra i 30 anni


bologna 15 ducembre Il Gruppo Tonino Lamborghini, società nata nel 1981 con il lancio del primo orologio a firma “Tonino Lamborghini” e attiva nel settore del lusso made in Italy, celebra i 30 anni dell’azienda raccogliendo i frutti del processo di riorganizzazione iniziato nel 2009 con l’arrivo del nuovo amministratore delegato, Gianluca Filippi.Tre i punti di svolta per il prossimo 2012. Innanzitutto, l’azienda focalizzerà le proprie energie sull’area fashion, grazie anche al lancio a marzo di una nuova linea eyewear caratterizzata da forti accorgimenti tecnici e materiali innovativi e alla importante presenza alla fiera di Basilea con una nuova linea di orologi d’alta gamma. Inoltre, il Gruppo prevede un forte sviluppo dell’area hospitality – hotel, ristoranti e lounge caffè di lusso, energy drink e caffè – anche grazie alla recente firma di un accordo con un gruppo quotato alla borsa di Shangai per l’apertura di hotel a cinque stelle a marchio Tonino Lamborghini. Infine, l’azienda chiuderà l’esercizio 2011-2012 con una crescita a doppia cifra rispetto all’anno scorso: tra dicembre e gennaio si trasformerà in società per azioni ed entro il 30 giugno 2012 adotterà tutti i criteri di un’azienda quotata, sia in termini di struttura che governance.“La trasformazione – spiega l’amministratore delegato di Tonino Lamborghini Gianluca Filippi – ci permetterà di rispondere alle richieste dei partner internazionali, attuali e potenziali, agevolando la firma di accordi futuri. Dalla metà del prossimo anno opereremo come un’azienda quotata per prepararci e allenarci per il futuro sbocco nel mercato finanziario”.L’obiettivo è una diversificazione strategica, focalizzata sui mercati più esclusivi e di lusso. L’azienda ha intenzione di cambiare radicalmente l’approccio nei confronti del mercato, passando da accordi produttivi/distributivi a complesse partnership di sviluppo, mantenendo la filosofia che ha da sempre caratterizzato la Tonino Lamborghini, secondo cui tutti i prodotti a marchio devono essere realizzati o progettati in Italia.Tra i recenti sviluppi internazionali, ricordiamo che negli ultimi mesi è stato lanciato ad Hong Kong l’icon phone Spyder, primo concept phone della Tonino Lamborghini a cui seguirà una linea di smartphone dedicata. Distribuito insieme alle nuove linee di orologi in negozi monomarca e in corner esclusivi presso gioiellerie di alta gamma a Hong Kong e nelle principali città cinesi, lo Spyder phone attualmente è in distribuzione anche in Medio Oriente, in USA e in Russia. Un altro mercato di riferimento per il Gruppo Tonino Lamborghini è proprio l’area dei Paesi del Golfo, dove il marchio è presente con corner monomarca dedicati alla linea di orologi all’’interno dei più importanti mall degli Emirati, del Kuwait, del Qatar e del Saudi Arabia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet