Green e sociale: ecco le aziende vincitrici del Sodalitas social award – E/R in gran spolvero


bologna 14 giugno Barilla, Coop, Unicredit, Ikea: ci sono nomi molto noti nel mercato italiano tra le dieci aziende che quest’anno si sono aggiudicate il Sodalitas social award, premio per la sostenibilità d’impresa. Mentre fino a pochi anni fa i progetti erano quasi tutti legati al sociale, oggi molte imprese ed enti pubblici puntano sull’ambiente. E così su dieci premiati, cinque (Barilla, Coop, Wellness innovation project e il Comune di Gorgonzola) si sono distinti per i loro programmi green. Hanno invece puntato su disabili, immigrati, terzo settore e giovani Unicredit, Sodexo, Ikea, Cna Rimini e Camera di Commercio di Rimini. A contendersi il premio erano 206 aziende, che hanno presentato 252 progetti. “Molti hanno un elevato grado di replicabilità – dichiara Ugo Castellano, responsabile del Premio promosso da nove anni dalla Fondazione Sodalitas. Ci aspettiamo quindi che siano numerose le imprese che si faranno contagiare”. Tra i progetti replicabili c’è sicuramente quella della Sodexo, multinazionale della ristorazione. A Morbegno (So) nella cucina che prepara circa 630 pasti per le scuole del paese, lavorano da quattro anni 17 dipendenti della Sodexo, otto dei quali sono disabili. “Con un’adeguata preparazione di tutto il personale è possibile garantire un servizio di qualità -spiega Edoardo Venturini, direttore delle relazioni esterne della società-. Sono inoltre seguiti da una psicologa. Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, grazie anche al Comune di Morbegno che ha creduto in questo progetto”. Unicredit ha vinto il premio Sodalitas per aver creato Universo non profit, una sorta di corsia preferenziale per il terzo settore, con prodotti finanziari e bancari pensati ad hoc. Ikea è stata invece premiata per le sue cucine, accessibili anche alle persone disabili. La Provincia di Cagliari si è distinta con il progetto “Unità mobile e mediazione badanti”: un camper sosta nei mercati settimanali per offrire agli immigrati informazioni. Cna Rimini ha creato il “Fondo per la scuola”, al quale possono contribuire artigiani e piccole imprese: vengono così realizzati progetti di formazione degli studenti e un servizio di curriculum per far incontrare domanda e offerta di lavoro. E sempre a Rimini, la Camera di commercio ha creato “La città dei mestieri” per orientare i giovani verso professioni non ancora sfruttate sul territorio. Barilla viene premiata da Sodalitas per il progetto, realizzato con Legambiente, di diffusione delle informazioni sull’impronta ecologica. Coop Italia per la promozione del consumo di acqua del rubinetto. Wellness Innovation Project per i suoi biopannolini e la realizzazione di uno stabilimento a basso impatto ambientale. Il Comune di Gorgonzola per la sua opera di educazione dei cittadini alla riduzione dei rifiuti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet