BO 14 /3/2011 LA VALSOIA STACCA LA CEDOLA


BOLOGNA 14 MARZO Il Cda della bolognese Valsoia (prodotti vegetali a base di soia) , quotata in Borsa,, ha approvato il progetto di Bilancio 2010 con proposta di distribuzione dividendo di Euro 0,180 per azione (+20% contro l’anno precedente a 0,150 Euro).I Ricavi di vendita 2010 sono a 56,067 milioni di euro (+ 7,2 % sul 2009 a 52,294 milioni).L’EBITDA si attesta a 7,314 mln (+9,5%).L’ Utile netto: € 3,993 mln (+ 11,3% ).Nel 2011 Valsoia ipotizza il proseguimento dello sviluppo dei mercati in cui opera ed un ulteriore incremento del livello di competitività. Si attende un incremento dei costidelle materie prime e degli altri fattori produttivi.Lorenzo Sassoli de Bianchi, Presidente di Valsoia S.p.A., ha così commentato irisultati: “Valsoia ha raggiunto il miglior risultato della sua storia consolidando laleadership nell’alimentazione salutistica. Gli ottimi risultati sono frutto di fortiinvestimenti in risorse umane, in innovazione di prodotto ed in pubblicità. Si è perciòdeciso di incrementare i dividendi del 20% per premiare gli azionisti che hanno avutofiducia nella Società ed è stato proposto un piano di stock-option allo scopo difidelizzare ed incentivare il gruppo dirigente. La crescente attenzione alla salute creaulteriori opportunità di mercato che Valsoia affronta con quello spirito innovativo che neha sempre caratterizzato l’attività valorizzando al massimo le proprie risorse umane”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet