UNI LAND forse METTERA’ IN VENDITA ALCUNI ASSET


BOLOGNA 14 FEBBRAIO Raccogliere manifestazioni di interesse per l’alienazione di alcuni assets comunque non strategici ma che per la loro particolare natura potrebbero essere maggiormente soggetti a perdite di valore ove perdurasse l’attuale stato di apparente incertezza e sfiducia legata alle inchieste giudiziarie e alla sospensione del titolo dalla quotazione in Borsa. Questo il mandato del Cda Uni Land al Presidente e al consigliere Gianni Cesari che avvieranno che contatti con soggetti di adeguatacompetenza e capacità operativa per proporre l’assunzione dell’incarico di “advisor finanziario” . Uni Land non si arrende ma la strada sarà in salita e non si esclude un adeguato piano di ristrutturazione finanziaria. Il Consiglio ha inoltre preso atto delle dimissioni del Consigliere Alessandro Volta Beccadelli Grimaldi. Il Consiglio ha infine deliberato di dare mandato al Presidente di perfezionare la proposta di incarico a EUROPROGETTI & FINANZA – ADVISORY REAL ESTATE di stimare gli immobili di proprietà

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet