Marino Zani eletto presidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale


reggio emilia 14 febbraio Marino Zani è presidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale per i prossimi cinque anni. A decretarlo è stato il nuovo consiglio d’Amministrazione dell’ente consortile, riunitosi per la prima volta lunedì 14 febbraio presso la sede di Palazzo del Portico in Corso Garibaldi, 42, a Reggio Emilia.Il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, è in grado di esprimere sul territorio una spesa totale di oltre 17 milioni di euro, pari a 5.679 euro per chilometro quadrato su una superficie consortile totale di 3.113 kmq.“Reggio Emilia, Modena, l’Appennino di Parma, la Bassa mantovana, dove operiamo, ora sono attesi a una nuova sfida per la sicurezza idraulica. Questa rappresenta il nostro primo obiettivo”, ha commentato Zani subito dopo la nomina che, per altro, ha visto l’elezione del nuovo Comitato amministrativo composto, oltre che dal presidente, da Ivan Bertolini (vice presidente), Tristano Mussini (vice presidente), Lorenzo Melioli, Filippo Gazza.“In particolare, per la pianura – prosegue il presidente – intendiamo garantire una maggiore sicurezza idraulica con il sistema di scolo, per la collina un presidio efficace e una gestione unitaria delle acque del reticolo naturale, per la città il ripensare in maniera radicale alla rete di opere in gestione al consorzio. Sarà nostra cura rafforzare il rapporto con gli enti locali per affrontare assieme le tematiche idrauliche e ambientali e di protezione civile e costruire un quadro condiviso degli interventi”.“Per l’agricoltura, le imprese artigianali e l’industria – precisa Zani – vogliamo garantire la sicurezza idraulica e la risorsa idrica anche con la ricerca di altre fonti di approvvigionamento. Intendiamo rendere più condivisa l’attività del consorzio e, quindi, i consorziati più partecipi. Per l’ambiente e le persone intendiamo migliorare la qualità delle acque e garantire un utilizzo plurimo delle opere di bonifica”.I nuovi organi amministrativi del Consorzio sono così definiti: Consiglio di amministrazione, composto dal presidente Marino Zani (RE), dai vicepresidenti Ivan Bertolini (RE) e Tristano Mussini (RE), dai consiglieri da Stefania Zanni, sindaco di Campogalliano (Modena), Francesco Villani, vicesindaco di Gualtieri (Reggio Emilia), Ugo Caccialupi, sindaco di Collagna (Re), Stefano Pezzani (Re), Giuseppe Carini (Re), Cesino Sassi (Re), Umberto Neri (Mo), Giovanni Salvarani (Re), Maurizio Capone (Me), Claudio Caprari (Re), Paolo Marzani (Mo), Ennio Sgarbi (Mo), Filippo Gazza (Re), Lorenzo Melioli (Re), Mauro Macchioni (Mo), Lorenzo Pinetti (Re), Giuseppe Govi (Mo), Giuseppe Alai (Re), Giuliano Bertella (Ro) e Gianluca Chiapponi (Re). Il Comitato amministrativo è composto da Marino Zani, Ivan Bertolini, Tristano Mussini, Lorenzo Melioli, Filippo Gazza.CHI È MARINO ZANIIl presidente confermatoÈ Marino Zani il nuovo presidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale che sarà a capo dell’ente per cinque anni. 46 anni, sposato con un figlio, vive a Cadelbosco Sopra dove conduce un’azienda orticola di circa 30 ha coltivati principalmente ad angurie, zucche, cereali e foraggi.Dal 2006 al 2009 è stato presidente del Consorzio di Bonifica Parmigiana Moglia Secchia, ente che nel 2009, col Consorzio di Bonifica Bentivoglio Enza ha dato vita al Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, di cui è stato presidente provvisorio sino alle elezioni del 12 dicembre 2010.Dal 2008 è presidente della Coldiretti di Reggio Emilia e della Cooperativa agricola ortolani.CHI SONO TRISTANO MUSSINI E IVAN BERTOLINIEcco i vicepresidenti rappresentanti del mondo delle impreseIvan Bertolini è uno dei due vicepresidenti del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale: 58 anni, laureato in scienze agrarie e tecnico agrario, è presidente della Confederazione italiana agricoltori (Cia) dal 1998. E’ vicepresidente della Cia regionale, membro di giunta in Camera di Commercio di Reggio Emilia, è rappresentante per il settore agricolo presso Unioncamere regionale. Tristano Mussini è uno dei due vicepresidenti del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale: 54 anni geometra, un figlio, assieme alla moglie è titolare di un’azienda per la posa di coperture. E’ presidente di Cna Reggio Emilia dal 2009, è nel consiglio della Camera di Commercio di Reggio Emilia e vicepresidente di Assicura spa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet