UNIPOL DIVENTA GRANDE: ACCORDO CON FONDIARIA SAI


BOLOGNA 13 GENNAIO Bologna, 13 gennaio 2012 – Unipol Gruppo Finanziario e i membri della famiglia Ligresti (Salvatore Ligresti, Jonella Ligresti,Giulia Ligresti e Paolo Ligresti), hanno sottoscritto in data odierna una letteradi intenti non vincolante con la quale Unipol ha manifestato la propriadisponibilità a perseguire un progetto di integrazione per fusione tra UnipolAssicurazioni S.p.A., Premafin S.p.A., Fondiaria Sai S.p.A. e MilanoAssicurazioni S.p.A., previa acquisizione delle azioni Premafin di titolarità dellesocietà Limbo Invest S.A., Canoe Securities S.A., Hike Securities S.A., IM.COImmobiliare Costruzioni S.p.A. e Sinergia Holding di Partecipazioni S.p.A.(complessivamente pari al 51,287% del capitale sociale di Premafin) econseguente promozione di una offerta pubblica di acquisto sulle residue azioni della stessa Premafin.L’integrazione avverrebbe nell’ottica di salvaguardare la solvibilità attuale efutura di Premafin e Fondiaria Sai e sarebbe pertanto preceduta dallaricapitalizzazione di Premafin, funzionale alla sottoscrizione della quota dipropria competenza del deliberando aumento di capitale sociale di FondiariaSai.Il nuovo gruppo risultante dalla predetta integrazione disporrebbe delle risorse patrimoniali necessarie per supportare i propri progetti di sviluppo attraverso un aumento di capitale che verrebbe effettuato in Unipol, previo ottenimento delle necessarie deliberazioni e autorizzazioni.Il progetto si proporrebbe di creare un operatore italiano di primario rilievo nelsettore delle imprese di assicurazione, in grado di competere efficacemente con i principali concorrenti nazionali ed europei e di generare valore per tutti ipropri azionisti.La realizzazione del progetto di integrazione sarebbe comunque subordinata al verificarsi di talune condizioni sospensive costituite, tra l’altro, dal rilascio delle autorizzazioni richieste dalle competenti Autorità di vigilanza e dalriconoscimento in favore di Unipol, da parte della Consob, della esenzionedall’obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto sulle azioni diFondiaria Sai e Milano Assicurazioni.A titolo di corrispettivo per la compravendita delle suddette azioni Premafin,Unipol corrisponderebbe un prezzo unitario per ciascuna azione pari ad Euro0,3656 e, dunque, complessivi Euro 76.941.060.Unipol ha ottenuto dalla famiglia Ligresti la disponibilità a stipulare conciascuno dei suoi componenti un patto di non concorrenza di durataquinquennale nel settore assicurativo con l’impegno a non avvalersi dei loroconsolidati rapporti con la rete agenziale e la clientela del gruppo Fonsai. Unipol riconoscerebbe a fronte di tale impegno un corrispettivo annuo lordo pari ad Euro 700.000 ciascuno.La famiglia Ligresti si è impegnata a negoziare in via esclusiva con Unipoltermini e condizioni del Progetto di Integrazione sino al 23 gennaio 2012 (il“Periodo di Esclusiva”), fermo restando che tale periodo potrà essere prorogatosino al 27 gennaio 2012 nel caso in cui medio tempore risultino riscontrifavorevoli da parte delle autorità di vigilanza in merito alla struttura delProgetto di Integrazione. Nel Periodo di Esclusiva Unipol potrà svolgere, previasottoscrizione di appositi accordi di riservatezza con Premafin, Fondiaria Sai eMilano Assicurazioni, alcune verifiche di due diligence relativamente alle stesse società e alle rispettive controllate.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet