UNIPOL Fonsai: attesa per verdetto Consob, banche pronte


BOLOGNA 12 LUGLIO- Superato lo scoglio della decisione del Tar del Lazio sul ricorso presentato da Sator e Palladio, il dossier Unipol-Fonsai punta ora i riflettori sul verdetto della Consob sui prospetti degli aumenti di capitale delle due compagnie, ultimo ostacolo a livello di Authority per la partenza delle due operazioni. La Commissione – a quanto si apprende – si riunira’ nella mattinata di oggi e la decisione dovrebbe essere comunicata nel pomeriggio alle parti che la renderanno nota. Il via libera ai prospetti permetterebbe di far partire le ricapitalizzazioni lunedi’ prossimo, segnando il colpo di avvio all’iter dell’integrazione tra le due compagnie. Fonsai ha gia’ inviato lunedi’ scorso le informazioni aggiuntive richieste e la sensazione che si coglie nel generale clima di attesa e’ di fiducia. In questo finale al fotofinish, l’altro passaggio essenziale e’ la formalizzazione del consorzio di garanzia. “Le banche sono pronte. Il commitment definitivo verra’ firmato una volta arrivata l’autorizzazione della Commissione ai prospetti”, indicano fonti finanziarie. Anche se Morgan Stanley si e’ sfilata dal consorzio, non ci sono problemi – indicano le fonti – perche’ ci sono state varie richieste di sub-underwriting da altre banche. Il riparto, non ancora definito nei dettagli, non dovrebbe registrare quindi grandi variazioni. Ieri intanto si e’ tenuto un rapido consiglio di aggiornamento di Fonsai, mentre oggi si riunira’ nel pomeriggio il cda di Premafin, che potrebbe decidere le date dell’assemblea straordinaria chiesta dal custode giudiziale e dell’assemblea ordinaria chiesta da Paolo Ligresti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet