Unipol: Consob analizza conti, chiede rettifiche


bologna 12 dicembre -Un errore di contabilizzazione nel bilancio 2011 di Unipol compreso tra 200 e 300 milioni.E’ quanto la Consob si starebbe apprestando a contestare, secondo quanto si legge su Repubblica, alla compagnia guidata da Carlo Cimbri, in seguito a un approfondimento sul portafoglio di titoli strutturali e derivati compiuto sui dati forniti dalla nuova societa’ di revisione (Pricewaterhouse) e dalla stessa societa’. Ma il conto potrebbe anche salire perche’ sono in corso altre analisi tecniche. Il rischio concreto e’ che Unipol ora vada incontro a un sostanziale azzeramento dell’utile 2012 che ovviamente andra’ a impattare sulle valutazioni e sui concambi che determineranno la fusione con Fonsai, Milano Ass. e Premafin.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet