IN BRASILE FAAC S.p.A entra nel capitale di Industrias Rossi Eletromecanica Ltda


BOLOGNA 12 NOVEMBRE Faac S.p.A. – multinazionale italiana leader nei sistemi di automazione e controllo degli accessi – ha siglato l’accordo per l’acquisizione di Industrias Rossi Eletromecanica Ltda, uno tra i più importanti player del mercato brasiliano.L’accordo prevede l’ingresso di Faac S.p.A. nel capitale della società, che ha sede a Brasilia, inizialmente con una quota di minoranza (26%) rilevata al closing, per poi giungere al pieno controllo (75%) in un arco temporale di 12 mesi.”Un investimento strategico – ha dichiarato Andrea Marcellan, Ceo di Faac Group – che oltre a dare nuovo impulso al nostro sviluppo in Brasile, consente di migliorare le posizioni di Faac nel continente sudamericano, dove siamo presenti da tempo. L’operazione – conclude – si iscrive in un più ampio piano di lavoro che, come annunciato, punta all’espansione per linee esterne, oltre che interne”.Fondata nel 1984, Industrias Rossi Eletromecanica Ltda è un’azienda produttrice di automazioni di cancelli, barriere, garage, parcheggi e controlli accessi, schede elettroniche ed accessori. Tra gli asset chiave: un network di vendite diffuso capillarmente in tutto il sudamerica; R&D, design eproduzione in-house, nello stabilimento della capitale, dove operano 206 addetti.Faac Spa è l’azienda leader nell’industria delle automazioni, dei sistemi di parcheggio e controllo accessi residenziali e commerciali. Fondata nel 1965 a Zola Predosa (Bologna), oggi è un gruppo industriale internazionale con più di 1.400 addetti, 12 impianti produttivi in Europa, 25 filiali nel mondo e un giro d’affari che nel 2011 ha raggiunto i 214 milioni di euro.L’attività si sviluppa attorno a tre Business Unit – Access Automation, Parking e Access Control – che operano nel mercato residenziale e commerciale producendo sistemi di automazione per cancelli, barriere, porte garage, ingressi e porte automatiche, motori per tapparelle e tende,dissuasori mobili, parcheggi e controllo accessi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet