CERSAIE 2013 Manifattura e innovazione La ceramica italiana nella competizione internazionale


BOLOGNA 11 SETTEMBRE “Manifattura e innovazione: la ceramica italiana nella competizione internazionale” è il tema del convegno inaugurale di Cersaie 2013, in programma lunedì 23 settembre alle ore 11 all’Europauditorium Palazzo dei Congressi di Bologna (piazza Costituzione 4). La ceramica italiana, con le sua storia eccezionale e le sue specificità, si presenta così all’apertura del Salone internazionale, come sempre proponendo un’occasione di dialogo e riflessione con ospiti di primo piano del mondo politico ed economico. Sul palco quest’anno il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, invitato a confrontarsi con l’amministratore delegato di Unicredit Group Federico Ghizzoni e il presidente di Confindustria Ceramica Vittorio Borelli; a moderare la discussione Monica Maggioni, direttore di Rai News 24. Al centro della discussione i risultati della ceramica italiana, una tradizione manifatturiera antica e radicata che ha raccolto la sfida dell’innovazione e delle nuove tecnologie, che deve però continuare misurarsi col mercato globale ed essere pronta a giocare ad armi pari. Sullo sfondo, i dati moderatamente ottimisti sulle economie europee, verso una timida risalita, e quelli ancora preoccupanti sull’occupazione, gli investimenti e il crediti, mentre il paese attende provvedimenti e riforme necessari per guardare avanti con maggiore fiducia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet