paolo cattabiani confermato presidente legacoop emilia romagna


BOLOGNA 11 MARZO – Sala molto affollata (oltre 400 partecipanti, 220 dei quali delegati) al Savoia Hotel Regency di Bologna per il X Congresso di Legacoop Emilia-Romagna che, in serata, ha confermato il mandato di presidente a Paolo Cattabiani.Forte la spinta all’unità fra centrali cooperative, ribadita nella relazione introduttiva di Cattabiani e sottolineata da Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative Emilia-Romagna, da Massimo Motta, presidente di AGCI Emilia-Romagna.In mattinata era intervenuto l’assessore regionale alle attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli; i lavori sono stati conclusi dal presidente di Legacoop Nazionale, Giuliano Poletti.Il dibattito è stato serrato e per nulla formale; molti gli interventi di giovani e di donne, segno di un’associazione che ha intrapreso con decisione la strada del rinnovamento generazionale e della valorizzazione delle differenze di genere.Un rinnovamento che ha coinvolto anche le presidenze di alcune associazioni provinciali: Reggio Emilia, dove Ildo Cigarini è stato sostituito da Simona Caselli; Modena, con Lauro Lugli che ha preso il posto di Roberto Vezzelli; a Ferrara, dove un giovane cooperatore, Andrea Benini, ha sostituito Mirco Dondi; a Piacenza, con Maurizio Molinelli che ha sostituito Marco Carini.Paolo Cattabiani assume anche l’incarico di Consigliere delegato dell’associazione, ruolo precedentemente ricoperto da Mauro Giordani, che ha scelto di occuparsi principalmente della Fondazione Ivano Barberini, della quale è presidente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet