BPER, riaperta la filiale di Crevalcore


CREVALCORE 11 OTT E’ ritornata operativa a Crevalcore in Via Matteotti la storica filiale di Banca popolare dell’Emilia Romagna che era rimasta chiusa per le conseguenze del terremoto del 29 maggio.La continuità operativa di BPER non si è mai interrotta in tutti i comuni colpiti dal sisma, inizialmente grazie ai camper attrezzati come filiali mobili e collocati nei dintorni delle “zone rosse” e successivamente con strutture provvisorie in container attrezzati come quello che fino a venerdì scorso ha ospitato l’agenzia di Crevalcore.Ad oggi delle venti filiali rese inagibili dal sisma sono rimaste cinque le filiali ospitate in strutture provvisorie, quattro delle quali allestite in container che dispongono di tutti i servizi per la clientela. I container sono posizionati a Mirandola in viale Gramsci angolo via Bernardi, a Cavezzo in via Cavour 53 angolo via Medaglia d’Oro, a Finale Emilia in via del Cimitero e a Concordia nel Parco Pertini. La filiale di Soliera è aperta nella sede provvisoria di via XXV Aprile 227. In appoggio alle filiali allestite nelle strutture temporanee sono operativi anche camper e postazioni Atm (Bancomat).BPER ha affrontato fin dal primo giorno l’esigenza di sostenere la ripresa delle attività produttive e l esigenze delle famiglie con importanti iniziative: dallo stanziamento di un importante plafond (200 milioni) da destinare a finanziamenti alle imprese e ai privati con un tasso particolarmente agevolato (1,5%) all’ azzeramento delle commissioni per la clientela delle filiali dell’epicentro.Il Consiglio di Amministrazione di BPER ha destinato al territorio colpito un’erogazione benefica di un milione di euro a cui si è aggiunta quella, da 500 mila euro, stanziata dal Banco di Sardegna, che fa parte del Gruppo BPER.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet