Datalogic garantisce ad aziende leader nel mondo un netto miglioramento nell’efficienza della supply chain


bologna 10 gennaio Datalogic S.p.A. (Borsa Italiana S.p.A.: DAL), leader mondiale nell’identificazione automatica e uno dei principali fornitori di soluzioni globali, nonché produttore di lettori di codici a barre, mobile computer per la raccolta di dati e sistemi di visione, ottimizza le soluzioni della supply chain globale delle più importanti aziende internazionali, nei settori retail, sanità, trasporto e logistica, servizi postali, industria automotive e manifatturiera, mettendo a disposizione del mercato oltre 40 anni di know-how, esperienza e innovazione. Datalogic, che si proietta costantemente verso il futuro, progetta sempre nuove soluzioni da immettere sul mercato ed è oggi punto di riferimento per clienti di livello internazionale in vari settori, tra cui DHL Express, Carrefour, Volkswagen, Continental Tire, Puma ed oltre 100 aeroporti internazionali di tutto il mondo, come Shanghai, Francoforte, Roma e Milano. Da oltre 40 anni Datalogic ricopre un ruolo di leadership nel mercato dell’identificazione automatica ed ha maturato un’esperienza di prim’ordine per rispondere alle molteplici esigenze nella supply chain con soluzioni complete di scanner portatili, mobile computer, sensori di visione, smart camera, scanner industriali fissi che facilitano e semplificano il movimento di merci e informazioni. La moderna supply chain è controllata essenzialmente da processi a prescindere dal tipo di prodotto. Può accadere, ad esempio, che in termini di velocità ed efficienza, prodotti secchi vengano trattati con la stessa cura e attenzione dedicata a prodotti freschi o articoli delicati. Ne risulta un flusso di dati molto intenso, sia che si tratti di immagini, specifiche, tariffe, condizioni speciali o condizioni di consegna. Pertanto è necessaria una gestione particolarmente efficiente supportata da una tecnologia all’avanguardia in grado di mantenere un flusso di materiali fluido e continuo in modo da gestire i rischi e controllare i processi in tempo reale. Per Datalogic esistono molti fattori che contribuiscono a rendere una soluzione adatta per un determinato scopo, ad esempio economie di scala, le esigenze del cliente, il rapido sviluppo della digitalizzazione, una maggiore mobilità globale, oltre che sicurezza ed efficienza. “Ogni settore ed ogni organizzazione ha la propria supply chain dedicata e il moltiplicarsi dei dati da gestire offre l’occasione di garantirne l’efficienza. Grazie ai vantaggi offerti dall’acquisizione automatica dei dati, le aziende possono migliorare le proprie attività in qualsiasi punto della catena, dalla progettazione alla produzione, alla gestione del magazzino, fino alla consegna al cliente finale” ha dichiarato Mauro Sacchetto, Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic. “Nel mondo globalizzato l’aumento della movimentazione di merci e persone, associato alla necessità di acquisire dati ed informazioni sui materiali in transito e in produzione, rispecchia la crescente domanda di automazione dei processi. A questo si aggiunge un aumento della richiesta di soluzioni tecnologiche come quelle offerte da Datalogic che mirano a ridurre i costi operativi (OPEX) e a trasformarli in spese in conto capitale (CAPEX), garantendo l’efficienziamento dei processi della supply chain. La filosofia della nostra società è quella di fornire servizi e soluzioni innovativi ai nostri clienti e consentire loro di soddisfare i loro utenti finali: i consumatori. Questa è di per sé una supply chain ed è la strategia che è alla base di tutte le nostre innovazioni”, ha aggiunto l’Amministratore Delegato di Datalogic.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet