Gian Pietro Beghelli vince il Premio Scientifico Capo d’Orlano nella sezione Scienza e Industria


bologna 14 maggio È stato consegnato a Gian Pietro Beghelli, presidente dell’omonimo Gruppo che progetta, produce e distribuisce sistemi elettronici per la sicurezza industriale e domestica, sistemi fotovoltaici, ed è leader italiano nel settore dell’illuminazione di emergenza e dell’illuminazione a risparmio energetico, il Premio Scientifico Capo d’Orlando nella sezione Scienza e Industria. Il comitato scientifico ha scelto all’unanimità Gian Pietro Beghelli come uno tra i vincitori dell’edizione 2012 del Premio “per l’illuminata guida della propria azienda, divenuta leader mondiale del settore, mediante una lungimirante politica di ricerca scientifica e tecnologica, capace di ideare innovativi prodotti in collaborazione con scienziati di fama mondiale, con particolare riferimento ai nuovi impianti fotovoltaici”. La premiazione si è tenuta a Vico Equense (NA), nella cornice del Castello Giusso, alla presenza delle autorità locali e degli insigniti delle varie categorie: George F. Smoot, premio Nobel per la Fisica nel 2006, Giovanni Bignami, presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, Enrico Saggese, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, e Alain Elkann, presidente del Museo Egizio di Torino. “Sono onorato di ricevere questo riconoscimento poiché premia l’intensa attività di ricerca e sviluppo che, da sempre, vede il nostro Gruppo protagonista – commenta Gian Pietro Beghelli – in particolare, il nostro impegno è incentrato sullo studio di nuove tecnologie sempre più evolute volte allo sviluppo di progetti e soluzioni sostenibili, finalizzati a diffondere una corretta cultura circa la salvaguardia dell’ambiente e migliorare. Siamo infatti convinti che le aziende abbiano il dovere di contribuire a migliorare la società in cui viviamo”. Il Premio “Capo d’Orlando” è intitolato alla località di Vico Equense dove, nel XIX secolo, furono rinvenuti pesci fossili del Cretaceo ora esposti in vari musei europei. Ideato da Umberto Celentano, direttore del Museo Mineralogico Campano e coordinatore del comitato organizzatore, vanta nel suo albo d’oro protagonisti del mondo scientifico di fama mondiale come i premi Nobel, John F. Nash, Riccardo Giacconi, Harold W.Kroto, Paul J.Crutzen, James D.Watson, Tim Hunt, Paul Krugman. Dal 2007 il riconoscimento ha come presidente onorario il Prof. Riccardo Giacconi, premio Nobel per la Fisica (2002). Nel corso degli anni sono state istituite le attuali sezioni, ultima delle quali nel 2011 quella dedicata a Scienza e Industria. Al Premio ed ai suoi insigniti è dedicato il sito www.premiocapodorlando.it.Il Gruppo Beghelli progetta, produce e distribuisce sistemi elettronici per la sicurezza industriale e domestica, sistemi fotovoltaici, ed è leader italiano nel settore dell’illuminazione di emergenza e del risparmio energetico. Con il Centro SOS, Beghelli è inoltre attivo nei servizi per la sicurezza, avvalendosi di strutture tecnologiche, apparecchiature e personale ai più alti livelli di specializzazione e competenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet