FonSai-Unipol: con Antitrust primi contatti su percorso trattative


bologna 1 maggio – Le prime prese di contatto tra Unipol, Premafin e Antitrust dopo la sospensione dell’operazione chiesta dall’Authority hanno girato intorno al tema degli atti “prodromici” all’operazione, come ha scritto l’Antitrust, e della loro irreversibilita’. L’a.d. di Unipol, Carlo Cimbri, a margine dell’assemblea dei soci ha spiegato che l’intenzione e’ di chiedere di poter proseguire nelle trattative con Premafin, definendo anche i concambi, senza compiere pero’ atti societari irreversibili come l’esecuzione di aumenti di capitale. Una decisione circa gli atti consentiti dall’Antitrust nell’ambito dell’operazione, a quanto risulta a Radiocor, potrebbe giungere anche a breve, attraverso una decisione del Collegio alla luce del confronto intercorso con le aziende interessate. Intanto hanno iniziato a riunirsi i consiglieri di Premafin per proseguire nella discussione aperta venerdi’. In questi minuti sono giunti nella sede della societa’ il presidente Giulia Ligresti e il direttore generale Andrea Novarese che nel pomeriggio hanno incontrato l’Antitrust e da cui il consiglio attende ragguagli. Presenti in sede anche i fratelli Paolo e Jonella Ligresti, azionisti di Premafin.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet