Ima: perfezionato closing acquisizione quota 40% in Ilapak


bologna 1 marzo Ima ha perfezionato con Transworld Packaging Holding ed i suoi azionisti il closing per l’acquisto di una quota del 40% nel gruppo Ilapak, che produce macchine confezionatrici per il packaging primario nel settore food.L’intervento finanziario complessivo di Ima, precisa una nota, e’ pari a 9 mln euro, tra apporto di equity e sottoscrizione di un prestito obbligazionario convertibile, in Transworld Packaging Holding che, a sua volta, capitalizzera’ la controllata svizzera Ilapak International.L’operazione prevede la possibilita’ per Ima di accrescere la propria partecipazione fino al 51% tramite la conversione del predetto prestito obbligazionario. Viene inoltre concessa ad Ima un’opzione di acquisto di ulteriori azioni Transworld per giungere a detenere fino all’80% del capitale del gruppo Ilapak, con possibilita’, in tale caso, per l’attuale socio di maggioranza, di richiedere ad Ima l’estensione dell’esercizio dell’opzione all’intero capitale. E’ inoltre prevista la sottoscrizione tra le parti di un patto parasociale per disciplinare la governance del gruppo.Il gruppo svizzero Ilapak ha realizzato nel 2012 un fatturato consolidato di circa 84 mln euro, presenta un portafoglio ordini dinamico ed una significativa presenza sul mercato.Per la finalizzazione dell’operazione Ima e’ stata assistita dagli studi Poggi&Associati, Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners e Deloitte, mentre il gruppo Ilapak e’ stato assistito dallo studio legale d’Urso Gatti Bianchi; Altium Capital, guidata in Italia dal partner Carlo Dawan, ha introdotto Ima ed assistito la famiglia Levy e Ilapak nell’operazione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet