LE SOCIETÀ L’ALCO, CANNILLO, VIALE, GICAP, ERGON, ENTRANO NELLA COMPAGINE DESPAR SERVIZI


Casalecchio di Reno 1 febbraio ‐ Despar Servizi annuncia l’ingresso nel Consorzio delle società L’Alco,Cannillo, Viale, Gicap, Ergon e porta così il suo fatturato complessivo a 5,4 miliardi di euro (+ 20%), i punti venditaa 2.000 (+21 %) e la presenza territoriale ad espandersi in Lombardia (L’Alco), Puglia (Cannillo), Piemonte(Viale),Sicilia (Ergon e Gicap).Antonino Gatto, presidente di Despar Italia e Despar Servizi, commenta: “Diamo il benvenuto ai nuovi soci cheentrano in una realtà di grande rilievo: l’Italia occupa una posizione di primo piano all’interno di SparInternational, la più grande catena di distribuzione alimentare con oltre 12.000 punti vendita in 34 paesi traEuropa, Africa, Asia e Australia. Il nostro Paese è al secondo posto per fatturato, per numero di punti vendita e persuperficie in metri quadri. Questo successo è dovuto alla consolidata validità delle politiche di sviluppo nazionali. Ilnostro Gruppo rappresenta la 6° realtà della GDO italiana e, sotto un unico marchio, abbiamo costruito erafforzato negli anni questa posizione. Siamo cresciuti grazie ad accordi esclusivi e politiche di promozione dicarattere nazionale allineate alle sensibilità ed opportunità locali. I nuovi ingressi vanno proprio in questadirezione di sviluppo di realtà locali di successo. In un mercato che mostra segnali di contrazione, come quello dellaGDO in Italia, la scelta strategica di Despar è stata anche nel 2011 quella di puntare sugli elementi di grandeconcretezza nella relazione con i clienti: il punto vendita ed i prodotti”.“Oggi la nostra realtà è diventata un punto di riferimento ed un’opportunità interessante per piccoli e medi gruppiradicati sul proprio territorio di origine e che vogliono fare un ulteriore salto di qualità ‐ aggiunge Gianluca diVenanzo, Direttore Generale di Despar Servizi e Procuratore di Despar Italia ‐ Despar vuol dire servizi a valoreaggiunto ma anche e soprattutto una forte attenzione agli elementi più importanti della relazione con i clienti.Abbiamo infatti lavorato sui punti vendita, con format innovativi, sui prodotti, con un’offerta private labelveramente di ottima qualità a prezzo contenuto, e sulla comunicazione valoriale al consumatore”.“Oltre al nostro ingresso in Despar Servizi, con quest’operazione per noi molto importante, avviamo un cambio diinsegna e presto i nostri 50 punti vendita saranno a tutti gli effetti parte del mondo Despar – sono le parole diGiacomo Conter, proprietario di L’Alco – Con questa scelta rafforziamo la nostra politica commerciale, facendoleva sulla grande struttura di acquisto e di servizio di un gruppo come Despar e ci avviciniamo ancora di più alleesigenze e richieste dei nostri clienti”.Con questi nuovi ingressi, oltre alla tradizionale gamma dei format dei punti vendita ‐negozi di prossimità,supermercati, ipermercati – Despar incrementa (passando da 14 a 23) la presenza nel canale Cash & Carry, unsegmento di mercato in crescita.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet