EUROP ASSISTANCE lancia a Bologna i servizi a domicilio per la casa e la salute


BOLOGNA 1 DICEMBRE Al via, nell’area metropolitana di Bologna, i servizi on demand di Europ Assistance che permettono di usufruire di interventi di assistenza per la casa e la salute al proprio domicilio componendo un unico numero verde 803.803, indipendentemente dell’acquisto di una polizza.Europ Assistance mette a disposizione del territorio la propria rete di professionisti qualificati, anche per i non assicurati: dall’idraulico al fabbro passando per elettricisti, tapparellisti e riparatori di elettrodomestici (per l’area casa); ma anche personale medico, operatori socio-sanitari, infermieri e fisioterapisti (per l’area salute).A disposizione dei bolognesi prestazioni qualificate e interventi di assistenza con costi sicuri poiché espressi in un tariffario e pubblicati sul sito, interventi veloci e, per quanto riguarda l’abitazione, garantiti fino a 12 mesi dalla data del servizio. Per richiedere informazioni o attivare l’intervento c’è un numero verde unico 803.803, ma anche una piattoforma web e i punti vendita sul territorio (per Bologna è disponibile il negozio di via Mazzini 142/D). “L’offerta di servizi on demand, partita lo scorso mese di aprile a Milano e Roma, arriva oggi a Bologna e verrà progressivamente estesa ad altre 4 grandi città già nel 2012 – spiega Valerio Chiaronzi Direttore Marketing & Consumer di Europ Assistance in Italia – E’ un progetto nel quale crediamo fortemente e che ci posiziona come unica realtà in Italia capace di offrire sia coperture assicurative sia servizi di assistenza “a richiesta” per tutti i bisogni della famiglia e in tutte le sfere della vita quotidiana. Il tutto con una facilità di attivazione significativa – poiché è sufficiente fare riferimento a un numero verde unico – e con la tranquillità di un servizio offerto da un brand come il nostro che da quasi 50 anni è leader nazionale nel settore dell’assistenza privata.” Il progetto dei servizi a domicilio per la casa e la salute parte da alcuni dati emersi da una ricerca ISPO – che evidenzia come il 55% delle famiglie italiane, negli ultimi 12 mesi, abbia utilizzato personale per interventi di riparazione a domicilio e il 14% abbia invece fatto ricorso a personale sanitario a pagamento – e trae ulteriore spinta da una recente inchiesta di AltroConsumo (ripresa anche da Repubblica) http://www.repubblica.it/cronaca/2011/10/27/news/idraulici_prezzi-23944242/?ref=HREC1-5 che denuncia, nel mondo del pronto intervento, una situazione di scarsissimo controllo e la mancanza di un’offerta organizzata e qualificata. “Proprio per questo – conclude Chiaronzi – in linea con i piani strategici del Gruppo che indirizzano il futuro di Europ Assistance verso i servizi alla persona e il rafforzamento nelle aree salute e casa, mettiamo da oggi la nostra expertise nell’assistenza a servizio di tutti i bolognesi che ne hanno bisogno, indipendentemente dal fatto che siano nostri assicurati”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet