Successo a Cersaie per la “Città della posa”


BOLOGNA 1 OTTOBRE Non una semplice mostra e molto di più di un laboratorio di piastrellisti. È una vera e propria “Città della posa” quella allestita al padiglione 34 di Cersaie, il Salone internazionale della Ceramica per l’architettura e dell’Arredobagno in corso fino a sabato al quartiere fieristico di Bologna. Tanti in questi giorni i visitatori venuti a conoscere da vicino l’arte dei posatori. Tra loro ieri c’era anche il presidente di Confindustria Ceramica Franco Manfredini, coinvolto in una delle dimostrazioni che si svolgono in questi giorni di fiera nello spazio. Il numero uno dell’associazione non ha voluto perdere l’opportunità di vedere all’opera i maestri posatori e ha apprezzato l’abilità e la creatività di questi professionisti che con la loro arte danno un fondamentale valore aggiunto a un prodotto unico al mondo.GRANDE attenzione alle performance del campione del mondo dei posatori Thomas Gugger, medaglia d’oro “Professione piastrellista” al WorldSkills 2011 di Londra. Per l’occasione Gugger realizza diversi soggetti attraverso la posa creativa di piastrelle di ceramica. Gli operatori del settore alla Città della Posa hanno inoltre l’opportunità di confrontarsi sullo stato dell’arte. In collaborazione con Mapei, Raimondi e Schluter System è disponibile un’area dimostrativa di nuove tecniche di posa e di installazione.Non mancavano le iniziative formative. La Scuola Edile Espe di Lecco è presente per un corso di formazione avanzato per posatori di 40 ore (in svolgimento fino a sabato), con alternanza di momenti di aula e di laboratorio,riservato ai giovani che desiderano intraprendere la professione. Il corso rientra nell’ambito del Progetto Posa, promosso da Confindustria Ceramica e Formedil, che ha già registrato attività di formazione in 7 città capoluogo di provincia in Italia da Cuneo a Perugia e che, nelle prossime settimane, interesserà altre 10 realtà, da Torino a Brindisi. In occasione del corso di formazione sono state allestite cinque piazzole di lavoro e un anfiteatro ad hoc per il confronto, la discussione e l’approfondimento con le altre Scuole edili dei problemi di posa e formazione. Nel corso della fiera, infine, un team di quattro posatori professionisti, scelti e coordinati dal maestro Graziano Benazzi, sta realizzando sempre al padiglione 34, alcuni manufatti dedicati alle applicazioni più avanzate delle piastrelle ceramiche.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet