Black friday, più “nero” per Amazon a Piacenza


Il black friday a Piacenza è più nero che altrove. Al magazzino di Amazon di Castel San Giovanni, nel polo logistico piacentino, questa mattina è iniziato lo sciopero indetto, in occasione della giornata dei mega sconti, dai dipendenti per chiedere un maggior salario.
“Non siamo preoccupati. E proveremo in tutti i modi a rispettare i nostri impegni. Ci aiuterà la consapevolezza di far parte di una rete che solo nel nostro paese conta adesso anche sui magazzini di Vercelli e quello di Passo Corese in provincia di Rieti”. Lo afferma Salvatore Schembri Volpe, direttore operazioni del magazzino. “Mi permetto di ricordare che gli stipendi che paghiamo qui a Castel San Giovanni – aggiunge – sono perfettamente in linea se non superiori a quelli previsti dai nostri concorrenti nel settore della logistica. Anzi garantiamo una serie di tutele in più rispetto a quelle previste dalle normative: una forma di assicurazione sanitaria gratuita a tutti i dipendenti, polizze integrative sulla vita e in caso di incidente, sconti sui prodotti acquistati sul portale Amazon e buoni pasto”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet