Biolchim acquista quota della canadese West Marine


La bolognese Biolchim Spa consolida il proprio legame con l’azienda canadese produttrice di estratti di alghe marine West Coast Marine Bio Processing acquisendone una quota e diventandone socio di minoranza. L’operazione fa parte di un accordo più ampio che permetterà a Biolchim il controllo diretto della disponibilità e della qualità di alcune materie prime cruciali per la formulazione dei Prodotti Speciali, e a West Marine Bio Processing di poter beneficiare di una capillare rete di distribuzione mondiale in costante crescita. Biolchim Spa è un’azienda leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti, la cui funzione è quella di stimolare i processi naturali per migliorare l’assorbimento e l’efficienza dei nutrienti, la tolleranza a stress abiotici e la qualità delle colture in pieno rispetto dei valori e delle pratiche agricole sostenibili. Biolchim, dopo la recente acquisizione di Cifo, è tra i maggiori player a livello mondiale nel settore fertilizzanti speciali con un fatturato di circa 75 milioni di euro. West Coast Marine Bio Processing, fondata nel 2002 e con sede sulla costa occidentale del Canada, raccoglie e processa Macrocystis, una famiglia di alghe che cresce lungo le coste del British Columbia. L’azienda utilizza un processo a freddo brevettato per la produzione del fertilizzante organico Kelpgrow ed estratti d’alga che vengono utilizzati anche nell’industria cosmetica. Anche la neo acquisita Cifo è testimone, dall’ormai lontano 2006, della superiorità ed efficacia del prodotto di West Coast Marine Bio Processing attorno al quale, negli anni, ha sviluppato un’intera linea di prodotti guidata dal Macys BC. Tra i fattori chiave che hanno favorito la nascita della partnership ci sono: un progetto di ricerca e sviluppo che, da quasi 2 anni, vede entrambe le società impegnate nello sviluppo di nuovi prodotti basati sull’estratto di Macrocystis; una strategia marketing e vendita per far crescere la linea Macys e permetterle un accesso ai mercati a livello mondiale; una collaborazione a livello marketing e vendita e una piattaforma logistica europea per  portare Kelpgrow in tutti i paesi attualmente coperti dalla rete di vendita Biolchim. Sia Leonardo Valenti, CEO di Biolchim, che Stefano Urbani, CEO di West Coast Marine Bio Processing, sottolineano quanto la preesistente stima reciproca sia stata elemento fondamentale nella nascita di una visione strategica mirante a migliorare i benefici reciproci di questa partnership.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet