Biografilm, la rivincita degli anni ’80


BOLOGNA, 6 GIU. 2011 – Ritorno agli anni ’80. Ormai lontani e invece mai come oggi così vicini. Visto che temi ancora cruciali oggi sono maturati proprio un quarto di secolo fa. E’ il caso della diffusione di una coscienza ambientale. Col disastro nucleare di Chernobyl a fare da propulsore. Una tragedia che oggi si ripete a Fukushima. C’è poi il tema della globalizzazione, con la dicotomia tra apocalittici e integrati mai districata. E infine la questione della rivoluzione digitale, oggi stellarmente più avanti, naturalmente, rispetto agli anni del primo Tron. A celebrare il decennio in cui il futuro è nato ci pensa il Biografilm Festival di Bologna. Giunto alla sua settima edizione torna la manifestazione unica a livello internazionale nel suo genere: una rassegna dedicata alle biografie e ai racconti di vita.Nocciolo centrale degli ’80 saranno i suoi anni di mezzo, il 1985 e il 1986, tra l’edonismo made in Usa e la fine della Guerra Fredda. Dopo le celebrazioni del 1969 di Woodstock e l’Italia degli anni’60, a Biografilm 2011 verrà proposto al pubblico un diverso punto di vista su un’epoca già lontana eppure ancora attualissima. Un decennio portatore di nuovi equilibri e nuove tendenze, protagoniste degli ultimi 25 anni e destinate a trasformare in modo pervasivo e irreversibile il nostro mondo per i prossimi 25.Come ogni anno Biografilm presenterà nella Selezione Ufficiale opere cinematografiche e televisive a tema biografico, prodotte negli ultimi due anni e non ancora distribuite in Italia che saranno in competizione per il Biografilm Lancia Award e per il Biografilm Audience Award. Inoltre proporrà al pubblico – attraverso gli ormai tradizionali Focus – di scoprire e riscoprire 5 personaggi che hanno in qualche modo segnato la storia.A Bologna dal 10 al 20 giugno si potranno rivivere i mitici anni’80: proiezioni, spettacoli dal vivo e incontri con i protagonisti di una stagione che ha trasformato definitivamente il nostro mondo. In programma ci sono cinque giorni di più, visto il successo delle scorse edizioni. Oltre che a Bologna, appuntamenti sono previsti anche in tre comuni limitrofi: Pieve di Cento, Minerbio e San Giovanni in Persiceto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet