Bio-on è Pmi innovativa


Bio-on S.p.A., quotata all’AIM su Borsa Italiana, ha ricevuto oggi la qualifica di PMI innovativa presso la Camera di Commercio di Bologna ai sensi della legge di Stabilità 2017. «Si tratta di un’ulteriore conferma della forte innovazione tecnologica che caratterizza da sempre la nostra azienda – spiega Marco Astorri, Presidente e CEO di Bio-on – ed è anche un riconoscimento per il lavoro dei nostri ricercatori che stanno trasformando il settore della chimica verde grazie alla bioplastica PHAs già testata in decine di applicazioni».
Grazie alle novità introdotte dalle Legge di Stabilità 2017 l’investimento nel capitale delle PMI innovative quotate su AIM Italia risulta essere particolarmente attraente per gli Investitori Professionali e Retail. In particolare l’agevolazione fiscale per gli investimenti in aumento di capitale (anche effettuati tramite esercizio di Warrant e/o di obbligazioni convertibili) di PMI Innovative è pari al 30% sia per i soggetti passivi IRPEF, per i quali consiste in una detrazione dall’imposta lorda, sia per i soggetti passivi IRES, per i quali consiste in una deduzione dal proprio reddito complessivo.
Per le persone fisiche l’investimento massimo su cui calcolare la detrazione passa da 500 mila euro a 1 milione di euro (per i soggetti passivi IRES l’investimento massimo in ciascun periodo di imposta resta pari a 1,8 milioni di euro). La durata delle agevolazioni diventa permanente mentre il periodo obbligatorio in cui mantenere l’investimento passa da 2 a 3 anni.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet