Bio-on:si studiano nuovi materiali per il settore della moda


Bio-on, la società attiva nel settore della bioplastica di alta qualità, ha attivato la business unit Fashion Development Material (Fdm) specializzata nello sviluppo di nuovi materiali ad alta tecnologia destinati all’industria della moda e del lusso, basati sulla bioplastica Minerv PHAs, naturale e biodegradabile al 100%. L’obiettivo è quello di identificare processi, tecnologie e
brevetti per produrre tessuti, filati, superfici flessibili, pellicole, realizzate in bioplastica e destinate a sostituire i materiali di oggi, molti dei quali sintetici e inquinanti. I materiali, che verranno sviluppati da un team dedicato, rispondono anche alla necessità di ridurre l’inquinamento provocato dalle fibre sintetiche che vengono utilizzate dall’industria della moda e che, in modo invisibile, vengono rilasciate ad ogni lavaggio finendo nell’ambiente e nei mari.
Il presidente e ceo di Bio-on, Marco Astorri, evidenzia che la ricerca di “materiali innovativi ed ecosostenibili, che rispettano l’ambiente e le persone, è ormai una priorità anche nel settore del lusso e della moda e oggi la creatività dei migliori designer si esprime anche attraverso la scelta di materiali naturali e biodegradabili”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet