Bio-on, bioplastica anche per la protezione solare


Bio-on presenta insieme a Unilever una nuova linea di cosmetici per la protezione solare basati sulla rivoluzionaria bioplastica, naturale e biodegradabile al 100%. I nuovi prodotti, sviluppati da Bio-on e commercializzati da Unilever con il nuovo brand My Kai, sono i primi nati grazie a minerv bio cosmetics, le micropolveri in bioplastica presentate nella primavera 2017 e progettate per cosmetici che rispettano l’ambiente e la salute. La novità di questa linea è una serie di SPF (Sun Protection Factor) Booster ultra-green e ad alte prestazioni destinata a migliorare i prodotti cosmetici per la protezione solare.
La linea nasce valorizzando le competenze e le eccellenze di Unilever e Bio-on, per rispondere alle esigenze di consumatori sempre più attenti ai temi di sostenibilità e orientati verso scelte di acquisto responsabili. La crescente consapevolezza dei danni derivanti ​​dall’esposizione alla luce solare sta accelerando la diffusione di prodotti con filtri solari, il cui scopo è quello di schermare le radiazioni UV. I raggi UV-B, che rappresentano la causa principale di eritemi solari e scottature, e i raggi UV-A possono essere responsabili di gravi effetti a lungo termine. L’obiettivo principale di Bio-on assieme ad Unilever è produrre un modo per limitare la loro concentrazione nelle formule cosmetiche senza compromessi in termini di prestazioni. Questi ingredienti ultra-green (micropolveri composte da microscopiche sfere o capsule in bioplastica biodegradabili in natura) sono progettati per ridurre significativamente la percentuale di filtri solari utilizzati nelle protezioni solari e per aumentarne le performance di resistenza all’acqua.
«Questa nuova linea di prodotti rappresenta un esempio concreto di come Unilever interpreti la sostenibilità e proponga soluzioni innovative per i consumatori, perseguendo i traguardi posti con il proprio modello di business Unilever Sustainable Living Plan. Con My Kai, Unilever risponde contemporaneamente a due obiettivi dell’USLP: aiutare più di un miliardo di persone a migliorare le proprie condizioni di salute e benessere entro il 2020 e dimezzare l’impatto ambientale dei propri prodotti entro il 2030 – spiega Fulvio Guarneri, Presidente & CEO di Unilever Italia – Siamo orgogliosi di farlo insieme a una realtà italiana d’eccellenza come Bio-on, che condivide con noi il valore dell’innovazione al servizio della salute della persona e del pianeta».
«My Kai rappresenta un altro tassello della nostra rivoluzione cosmetica full green – dice Marco Astorri, Presidente e CEO di Bio-on – per rendere il mercato delle creme solari sostenibile nel totale rispetto di oceani e terre. Attraverso la collaborazione con Unilever ed il continuo arricchimento di nuove soluzioni per il mondo della cosmetica, definiamo un nuovo standard produttivo con la nostra bioplastica. Abbiamo cominciato la produzione industriale di micropolveri, come previsto, nell’autunno 2018 e grazie ai nostri ingredienti e all’aiuto di Unilever per organizzare la distribuzione e la vendita, le nuove creme My Kai entreranno nei negozi a marzo 2019 per offrire alle persone un’alternativa rispettosa dell’ambiente».

Gli ingredienti cosmetici (micropolveri in bioplastica) per la linea My Kai SPF Booster sono il risultato dell’innovativa Ricerca & Sviluppo di Bio-on CNS, la Business Unit specializzata nello sviluppo di soluzioni per il settore cosmetico; e sono realizzati da Bio-on Plants, nel primo impianto industriale Bio-on costruito a Castel San Pietro Terme (Bologna) con un investimento di oltre 20 milioni di euro.

Il nuovo marchio My Kai nasce pensando alla tutela dei mari e degli oceani e gioca con i termini hawaiani Kai (Mare) e Makai (Verso l’Oceano). Si ispira infatti ai principi delle Hawaii, uno dei paesi all’avanguardia nella protezione dell’ecosistema marino e dove Bio-on affonda una parte importante delle radici della propria storia.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet