Bimbo di 12 anni si era sentito male in palestra: non ce l’ha fatta


in collaborazione con Teleromagna 16 GEN. 2009 – Ancora una tragedia che vede vittima un bambino forlivese. Nulla da fare, infatti, per il bambino 12enne che ha accusato, in una palestra, un improvviso malore cardiaco nel pomeriggio dello scorso 7 gennaio, mentre stava partecipando ad un allenamento della sua squadra di basket. Il cuore del bimbo, di nazionalità nigeriana, si è definitivamente fermato nonostante il prodigarsi dei sanitari dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dov’era stato trasferito dopo un primo ricovero al Morgani-Pierantoni di Forlì. Il bimbo era tenuto in coma farmacologico per permettere una eventuale ripresa autonoma della funzionalità cardiaca, ma ogni sforzo è stato vano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet