Bilancio positivo per Conserve Italia


Si è chiuso con un utile netto consolidato di gruppo pari a 3,7 milioni di euro, rispetto ai milioni di euro dell’anno precedente, l’esercizio 2016 di Conserve Italia, il cui fatturato consolidato di gruppo si è attestato sui 900 milioni di euro con un incremento dell’1% sull’esercizio precedente grazie all’andamento positivo delle vendite delle controllate estere, salite del 10,3%. Il margine operativo lordo, spiega una nota, si è attestato a 58 milioni di euro, mentre gli investimenti sono ammontati a 48 milioni di euro con una crescita del 20% sul 2015. Intervenendo all’assemblea di approvazione del bilancio, il presidente del gruppo emiliano, Maurizio Gardini, ha sottolineato “l’importanza di un risultato positivo, nonostante alcuni eventi negativi straordinari, quali la Brexit, avvenuta pochi giorni prima dell’inizio dell’esercizio che ha impattato su tutti i 12 mesi, e l’andamento climatico non positivo dell’estate 2016. Conserve Italia è un consorzio cooperativo attivo nel settore della trasformazione alimentare, che associa 14.000 produttori agricoli e trasforma circa 570.000 tonnellate di frutta, pomodoro e vegetali, che vengono lavorati in 12 stabilimenti produttivi, di cui 9 in Italia, 2 in Francia e uno in Spagna.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet