Bilancio Airiminum in positivo


Si è chiuso con un utile netto consolidato pari a 235.259 euro l’esercizio 2015 di Airiminum 2014 la società di gestione dell’aeroporto ‘Fellini’ di Rimini. Il fatturato consolidato – si legge in una nota – si è attestato 3,343 milioni, di cui 2,247 di Airiminum 2014 e 1,096 della controllata Airhandling mentre il margine operativo lordo consolidato ha raggiunto quota 643.000 euro. L’utile netto della capogruppo è risultato pari a 419.312 euro. “Nonostante l’incertezza causata dall’attesa della sentenza del Consiglio di Stato” che, lo scorso 21 marzo, ha assegnato definitivamente la gestione dello scalo alla società per i prossimi 30 anni, “Airiminum 2014 ha sempre continuato a lavorare. I risultati di questo bilancio – si legge ancora nella nota – confermano il nostro impegno per lo sviluppo futuro dello scalo e del territorio, e ci incoraggiano a continuare verso l’obiettivo di portare Rimini al centro dei flussi turistici della Romagna”. La decisione del Consiglio di Stato, con la “definitiva legittimazione – viene sottolineato dal cda di Airiminum 2014 – – ci responsabilizza nell’avviare, con entusiasmo e passione, quel nuovo percorso di sviluppo dello scalo che riteniamo che tutto il territorio della Romagna si meriti, come abbiamo sempre manifestato pubblicamente. L’obiettivo – conclude la nota – è riposizionare l’Aeroporto Federico Fellini nel suo ruolo naturale di principale operatore turistico della Romagna e di primario attore nel panorama italiano degli aeroporti di interesse nazionale”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet