Big Mac, l’hamburger Usa compie 50 anni


Compleanno speciale per i 50 anni del Big Mac, il panino icona di McDonald’s. La catena internazionale Usa del fast-food festeggerà infatti nella notte del 20 settembre l’hamburger introdotto nel 1968 nei ristoranti degli Stati Uniti. Per la sera dell’anniversario il panino sarà
venduto al prezzo di 50 centesimi a tutti coloro registrati all’app McDonald’s. I ricavi saranno donati in beneficenza alla Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald. L’hamburger, nato da
un’idea di Jim Delligatti, gestore di origini italiane di un McDonald’s in Pennsylvania che creò una combinazione perfetta tra le due fette di carne, il pane ricoperto di sesamo, le cipolle, i cetriolini sottaceto, il formaggio, la lattuga e la salsa speciale, è oggi venduto in oltre 100 Paesi nel mondo e apprezzato ogni anno da più di 20 milioni di italiani. Tra le regioni italiane che lo apprezzano di più ci sono la Lombardia con un consumo medio giornaliero di 12.834 Big Mac, il
Piemonte con 9.156 e l’Emilia-Romagna con 5.720. In Italia, dove c’è una particolare attenzione all’origine e alla tracciabilità delle carni, è prodotto solo con materia prima proveniente da allevamenti nazionali e con un sistema che permette di risalire in sole tre ore alla stalla, alla data e al luogo di macellazione dell’animale.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet