Prima biennale dell’economia cooperativa


Un confronto con istituzioni, nazionali e internazionali, con personalità e protagonisti di diversi settori – dall’agricoltura alla cultura – esponenti del Governo e premi Nobel sull’economia, sullo sviluppo e sul ruolo delle cooperative. Al via domani, a Palazzo Re Enzo, la prima Biennale dell’Economia Cooperativa. Tra i tanti ospiti ci sono anche il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano e don Luigi Ciotti. Invitato anche il premier Matteo Renzi che domenica – se la sua presenza verrà confermata – ragionerà sul futuro della cooperazione. Tre giorni ricchi di eventi che danno il via alle celebrazioni per i 130 anni di Legacoop. Dopo l’apertura domani con l’assemblea dei delegati e la lectio del presidente emerito Napolitano, sabato tra i temi lo sviluppo della cooperazione, la formazione dei giovani, il lavoro con un confronto con il ministro Giuliano Poletti e l’incontro sulle traiettorie dello sviluppo con il premio Nobel Joseph Stiglizt, l’economista Jean Paul Fitoussi e Romano Prodi. Domenica atteso il presidente del Consiglio. Il ricco calendario prevede anche eventi serali come uno spettacolo in Piazza Maggiore sulla storia della cooperazione e sabato una cena di solidarietà a favore delle regioni colpite dal sisma di agosto.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet