Best in Travel premia l’Emilia Romagna


Vacanze in famiglia: come evitare la folla e scoprire sia l’Italia storica sia quella moderna? La meta da non perdere è l’Emilia Romagna, con le prelibatezze di Parma (dal Prosciutto al Parmigiano), i mosaici paleocristiani di Ravenna, Bologna con la sua avvincente storia raccontata dal Museo della Città, e ancora l’arte con la A maiuscola a Ferrara, il Duomo di Modena monumento Unesco e la cultura da spiaggia di Rimini. A consacrare la Regione come destinazione ideale – unica segnalazione in Italia – per le vacanze culturali in famiglia nel 2018 è il “Best in Travel” di Lonely Planet, pubblicazione annuale (ufficialmente presentata ieri pomeriggio, 25 ottobre, all’American Academy in Rome) che riassume i consigli di viaggio della regina delle guide turistiche sulle mete top per l’anno a venire.
«Un percorso di grande valore capace di formare culturalmente i viaggiatori di domani quello tracciato da Lonely Planet – ha commentato l’Assessore regionale al Turismo Andrea Corsini – L’Emilia Romagna è nel complesso una destinazione estremamente qualificata per l’accoglienza delle famiglie con bambini, capace di offrire strutture dedicate, buona tavola sana e intrattenimento su misura. Un riconoscimento autorevole che conferma questa nostra leadership e che ci rende ottimisti per un’ulteriore crescita dei flussi turistici nelle Città d’Arte regionali nel 2018 (+7,6% degli arrivi e +12,1% delle presenze domestiche; 8,5% di arrivi e +13,6% di presenze straniere nel periodo gennaio/agosto di quest’anno), in particolare quelli internazionali in considerazione della diffusione della pubblicazione».
“Best in Travel”, venduta nelle librerie di tutto il mondo e tradotta in sette lingue (prima tiratura in 100.000 copie, cui seguono eventuali ristampe), individua 10 paesi, 10 regioni e 10 città assolutamente da non perdere secondo le indicazioni di tutto lo staff mondiale di Lonely Planet. Presenti anche sezioni dedicate alle destinazioni più convenienti, le novità più belle, i migliori alloggi e un capitolo dedicato a vegetariani e vegani in viaggio.
L’Emilia Romagna è l’unica meta italiana nella graduatoria delle 10 destinazioni mondiali per fare viaggi culturali in famiglia nel 2018.
Questa la motivazione della scelta: “L’Italia è un paradiso per i bambini. Tanto per cominciare, qui ci sono la pizza, la pasta e il gelato più buono del mondo, e inoltre le famiglie sono benvenute ovunque. Ma come fare per evitare la folla e scoprire davvero sia l’Italia storica sia quella moderna? Andate in Emilia Romagna: a Parma i piccolo buongustai potranno mangiare Prosciutto e Parmigiano, i mosaici di Ravenna conquisteranno gli artisti in erba, mentre la fotogenica Bologna offre un passato affascinante per i patiti della storia. Ma non bisogna dimenticare la cultura da spiaggia a Rimini, la meravigliosa arte di Ferrara e il Duomo di Modena, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Il Museo della Storia di Bologna fa rivivere il passato della città attraverso un finto canale romano, filmati in 3D e mostre interattive”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet