Berco, Zanonato conferma tutti gli impegni


TORINO, 2 MAG. 2013 – "ll ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato conferma tutti gli impegni assunti in precedenza dal Mise in merito alla vertenza Berco". Lo afferma una nota nella quale si ribadisce il "no all’annunciata procedura di mobilità nei confronti di 611 lavoratori dei tre impianti italiani per i quali il 30 aprile è scaduta la cassa integrazione; l’avvio immediato di contatti con il Ministero del Lavoro per l’attivazione dei necessari ammortizzatori sociali, privilegiando i contratti di solidarietà; un incontro in tempi strettissimi con il Ceo tedesco della ThyssenKrupp per fare chiarezza sulle reali intenzioni della multinazionale". Dal confronto è emersa inoltre, aggiunge il comunicato, "la disponibilità ad avviare un confronto su un eventuale processo di ristrutturazione/riorganizzazione ma solo nell’ambito di un piano di rilancio di tutti gli stabilimenti Berco". All’incontro – presieduto dallo stesso ministro – hanno partecipato anche, oltre al presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, il presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra, il sindaco di Copparo Nicola Rossi, le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali, confederali e di categoria.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet