Benzina: nuovo anno, nuovi aumenti


MODENA, 2 GEN. 2012 – Nuovo anno, nuovi aumenti. Il 2012 è appena iniziato ma ha portato con sé una serie di rincari relativi al prezzo della benzina. A causa del rialzo delle addizionali regionali, oggi si è toccato il nuovo record di 1,74 euro al litro, e in alcune aree del Paese si è quasi abbattuto il muro degli 1,8 euro. In Emilia-Romagna lo scatto non è stato ancora applicato, anche qui però i benzinai lanciano l’allarme.Quando, come adesso, c’è necessità di fare cassa, l’aumento dei carburanti è ormai una consuetudine, anche perchè si può godere immediatamente degli effetti del rialzo. Ma Faib Confesercenti non ci sta e ha deciso di provare a cambiare le cose.A risentire del continuo rialzo dei prezzi della benzina sono comunque gli automobilisti, che molto spesso, soprattutto per questioni di lavoro, della macchina non possono proprio fare a meno.Colpiti, oltre che dagli aumenti del carburante, anche dal contemporaneo rincaro dei pedaggi autostradali, i modenesi sono costretti a cambiare le loro abitudini e a volte decidono di fare di necessità virtù.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet