Bei, intesa con Unicredite Mediocredito per le Pmi


BOLOGNA, 31 LUG. 2013 – Siglati gli accordi tra la Bei-Banca europea di investimenti UniCredit e Mediocredito Italiano del gruppo Intesa Sanpaolo per finanziare le piccole e medie imprese emiliano-romagnole fino a 3.000 dipendenti interessate a compiere nuovi investimenti. Nel dettaglio – si legge in una nota – sono stati firmati a Milano i contratti fra la Bei e UniCredit Spa per un plafond di 70 milioni di euro e con Mediocredito Italiano che opera sul territorio con Banca Monte Parma, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna e Cassa di Risparmio di Bologna per ulteriori 60 milioni di euro. "Con questa iniezione di risorse – sottolinea nella nota l’assessore regionale alle Attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli – si punta a rafforzare le imprese e l’economia dell’Emilia-Romagna a partire dalle aree colpite dal sisma. Auspico che con le risorse messe a disposizione dalla Bei e dagli istituti bancari si possa avviare una immediata operatività che consenta nuovi investimenti delle imprese comprese quelle del comparto dell’edilizia e costruzioni". La durata del finanziamento va da 5 a 10 anni, compreso il preammortamento: il tasso che potranno ottenere le piccole e medie imprese beneficiarie di questo contributo potrà variare tra il 3% ed il 6,5% circa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet