BBS San Cesario, stato di agitazione e 16 ore di sciopero


Stato di agitazione e un pacchetto di 16 ore di sciopero, da gestire nei prossimi giorni (e settimane), alla Bbs di San Cesario sul Panaro, azienda in provincia di Modena di 85 dipendenti che commercializza prodotti per party e feste e prodotti a licenza per il tableware (piattini, tovaglioli, bicchieri, e altro con alcuni personaggi di cartoni o fumetti). L’azione di lotta, informa una nota, é stata decisa dalla Rsa e dalla Filcams-Cgil di Modena dopo che, nell’assemblea di lunedì scorso con i lavoratori, sono state confermate le fortissime preoccupazioni per la decisione aziendale di esternalizzare, mediante un contratto di appalto ad una cooperativa, tutte le attività del magazzino che interessa circa 30 lavoratori. La Filcams spiega che “in ragione di questa decisione dell’azienda, valutata in modo negativo da tutti i lavoratori, è stato perciò dichiarato lo stato di agitazione da subito, e definito un primo pacchetto di 16 ore di sciopero da svolgersi nei prossimi giorni e settimane”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet