Barilla mette in offerta la tedesca Lieken


PARMA, 20 GIU. 2012 – I prodotti da forno non sono più attività "core" di Barilla. Almeno così il gruppo alimentare di Parma motiva la messa in vendita della consociata tedesca Lieken Ag. Entrata dieci anni fa nella galassia di marchi della multinazionale emiliana, la casa di Düsseldorf è conosciuta per gli svariati tipi di pane prodotti, comprese le fette da toast marchiate "Golden Toast". Nel 2011 ha prodotto un fatturato di 756 milioni di euro, gli occupati sono più di 4.700."Lieken si caratterizza sempre di più come un business specificamente dedicato alle private label nella categoria del pane – osserva il presidente Guido Barilla -, un settore che non fa parte della strategia di lungo termine di Barilla". "Seppure ben gestita e con un ottimo posizionamento sul mercato – aggiunge Barilla a proposito della consociata tedesca produttrice di toast, sandwich e baguettes sotto il brand Golden Toast e pagnotte e torte sotto il brand Lieken Urkoprn – riteniamo che un nuovo proprietario più affine alle specificità del business possa valorizzare ancora di più l’azienda".[Sul sito di Barilla il comunicato sulla ricerca di nuovi partner per Lieken]

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet