Bankitalia, 2015 verso la ripresa


L’economia dell’Emilia-Romagna, nel 2014, ha iniziato a risollevarsi. Lo certifica il consueto rapporto annuale di Bankitalia secondo cui il quadro congiunturale indica un anno di transizione, con un Pil sullo 0,1% e il ritorno verso un sentiero di crescita. Il conto pagato alla crisi è perà assai caro per le imprese, che in sette anni, dal 2007 hanno visto uscire dal mercato un buon 21%. Se l’industria ha mostrato segnali di ripresa, con risultati migliori della media per le imprese di maggiori dimensioni, più orientate all’export nel settore delle costruzioni, i livelli di attività si sono ulteriormente ridotti e nei servizi il quadro è apparso frammentato, mentre l’occupazione in regione ha registrato un incremento di appena lo 0,4%. Ad ogni modo nel 2015 Bankitalia prevede un incremento medio del fatturato del 2,1% e degli investimenti del 2,4.
Interv. Francesco Trimarchi dir. Banca d’Italia Bologna.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet