Bando Regione da 2,4 mln per progetti di innovazione


Oltre 2,4 milioni di euro per sostenere le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna che
mettono in campo progetti di innovazione e diversificazione di prodotti o servizi. L’opportunità è contenuta in un bando varato nell’ultima seduta della Giunta regionale (“Progetti di
innovazione e diversificazione di prodotto o servizio per le Pmi”). La misura punta ad accrescere la quota di mercato, a penetrare in nuovi mercati e a sostenere la necessità di acquisire all’esterno servizi innovativi e competenze. Le domande di contributo vanno presentate dal 16 al 31 ottobre 2017, compilate esclusivamente per via telematica (info sul sito http://www.regione.emilia-romagna.it/fesr), riferite ad attività realizzate e pagate nel 2018. L’entità deI progetti può variare da 10mila a 80mila euro e il contributo regionale è al
50% delle spese giudicate ammissibili (imprese dello stesso gruppo possono chiedere contributi fino al massimo aggregato di 100mila euro). “Questo bando – sottolinea l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi – è rivolto specificatamente a sostenere l’innovazione per le piccole e medie imprese. Le nostre politiche di sviluppo sono fortemente attente affinché
tutti possano accedere agli strumenti messi a disposizione, soprattutto quando parliamo di innovazione e trasferimento tecnologico. Oggi, che il nostro territorio è protagonista di
una profonda evoluzione industriale è importante che tutte le realtà, di ogni dimensione, tengano lo stesso passo”. Saranno sostenuti progetti basati sull’acquisto di consulenze
tecnologiche e di ricerca, studi e analisi tecniche; prove sperimentali, misure, calcolo, certificazioni di prodotto; progettazione software, multimediale e componentistica digitale;
design di prodotto/servizio e concept design; stampa 3D di prototipi; progettazione di impianti pilota.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet