Bandiere blu, l’Emilia-Romagna sale a quota 9


10 MAG. 2011 – Ci sono anche 9 spiagge dell’Emilia-Romagna tra le 233 che durante l’estate potranno esibire la Bandiera blu 2011, vessillo simbolo di qualità non solo per le acque pulite, ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente. In questa venticinquesima edizione, il riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat) ed Enel Sole è arrivato anche nella riminese Misano Adriatico, che fa così il suo rientro tra i lidi promossi dopo due anni di assenza.Si sono guadagnate la conferma, invece, Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara); Lidi Ravennati, Cervia-Milano Marittima e Pinarella (Ravenna); Cesenatico, San Mauro Pascoli-San Mauro mare (Forlì-Cesena); Bellaria Igea Marina, Rimini e Cattolica (Rimini). Un "bottino" che permette all’Emilia-Romagna di mantenere una posizione di metà classifica nella graduatoria per regioni, guidata dalla Liguria a quota 17. Alle spiagge si aggiungono infine la Marina di Rimini, il Polo turistico Marinara nella Marina di Ravenna e Portoverde a Misano Adriatico, premiati nella categoria Approdi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet