Banco Popolare cede 950 mln di crediti in sofferenza a Hoist Finance


Banco Popolare ha perfezionato la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza aventi natura chirografaria. Il portafoglio ceduto comprende circa 9 mila posizioni per un valore nominale complessivamente di circa 950 milioni di euro, senza alcun impatto negativo sul conto economico. La cessione è stata perfezionata in blocco ai sensi della Legge 130/1999 e comporta per il Gruppo Banco Popolare il reale e definitivo trasferimento dei rischi di credito connessi alle partite cedute. Il portafoglio è stato acquistato da Marte SPV, veicolo di proprietà di Hoist Finance, istituto finanziario tra i più importanti operatori pan europei nel mercato degli NPL, quotato al NASDAQ di Stoccolma. L’operazione, che si aggiunge a quella chiusa nello scorso giugno – sempre con Hoist Finance per un valore nominale pari a circa 210 milioni di euro – è stata perfezionata con la parte venditrice assistita da PWC Advisory S.p.A. in qualità di advisor finanziario e da Studio BonelliErede in qualità di advisor legale. La parte acquirente è stata assistita dallo Studio Legale RCC.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet