Ballottaggi, tornano al voto 6 Comuni emiliano-romagnoli


27 MAG. 2011 – Urne di nuovo aperte, domenica 29 e lunedì 30, in sei Comuni emiliano-romagnoli. Rimini, Cattolica, Cento, Cesenatico, Salsomaggiore Terme e Finale Emilia sono pronte al ballottaggio, secondo turno delle amministrative a cui accedono i due candidati che si sono piazzati meglio quindici giorni fa. Sarà possibile votare domenica dalle 8 alle 22 e lunedì dalle 7 alle 15, e subito dopo prenderà il via lo scrutinio.Rimini è l’unico capoluogo di provincia chiamato a scegliere il nuovo primo cittadino. A confrontarsi ci saranno il candidato di centrosinistra Andrea Gnassi e Gioenzo Renzi (Pdl-Lega), che erano usciti dal primo turno in sostanziale pareggio. Nella vicina Cattolica, invece, si sfideranno si sfidano Pietro Cecchini del centrosinistra e Cono Cimino del centrodestra: il 16 maggio avevano ottenuto, rispettivamente, il 48,6% e il 44,4% dei voti. E a Cesenatico, in provincia di Forlì-Cesena, Roberto Buda del centrodestra parte in vantaggio con il 43,13% e dovrà vedersela con il sindaco uscente Nivardo Panzavolta (39,90%). Passando in Emilia, c’è in palio la ferrarese Cento, dove bisogna scegliere tra Piero Lodi per il centrosinistra (29,30% al primo turno) e Paolo Fava per il centrodestra (31%), che già negli anni 90 aveva occupato la poltrona di primo cittadino. A Salsomaggiore Terme, nel parmense, la sfida sarà invece tra Giovanni Carancini (centrodestra) e Anna Rosa Ceriati (Pd e lista civica), che 2 settimane fa erano arrivati al 37,44 e al 24,81%. Chiude l’elenco Finale Emilia. Nella cittadina modenese, dopo il primo turno è in vantaggio Fernando Ferioli, candidato del centrosinistra, con il 46% su Maurizio Poletti, che ha raggiunto quota 39,2%. Trc-Telemodena dedica a questa sfida una trasmissione in onda questa sera alle 21.15 e darà conto dei risultati del ballottaggio lunedì alle 19.30 durante l’edizone serale del telegiornale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet