Ballottaggi e referendum in Emilia-Romagna, affluenza “regolare”


BOLOGNA, 21 GIU 2009 – Emiliano-Romagnoli al voto nella giornata dei ballottaggi e del referendum. Le operazioni si stanno svolgendo con regolarità anche se le percentuali di affluenza al voto sono piuttosto basse come nelle altre regioni italiane. Alle 12 per i tre referendum aveva votato il 7,2%-7,3% degli aventi diritto. Si tratta comunque del dato più alto di affluenza in Italia nel confronto fra le varie regioni.Più elevata la pertecipazione nei tre comuni capoluogo per il ballottaggio delle comunali: alle 12 era del 14,4% per Bologna, 16,4% per Ferrara e 16,4% per Forlì. Se il dato si confronta con la prima rilevazione del 1/o turno (attorno al 28%), emerge netto il calo, ma allora si era votato di sabato pomeriggio dalle 15 alle 22. Discorso analogo per l’affluenza alle provinciali: 13,1% per Ferrara, 10,5%, per Parma e solo 6,6% per Rimini. Anche in questo caso il raffronto fatto con le ore 22 del primo turno (percentuali fra il 19% di Rimini ed il 25% di Ferrara) fa emergere il calo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet