Aziende verdi cercansi


È giunta al quarto anno l’iniziativa di Legambiente Emilia-Romagna che promuove le buone pratiche aziendali. Il bando, rivolto alle imprese della regione per la presentazione dei progetti green, rimarrà aperto fino all’8 settembre. Legambiente rilancia per il quarto anno consecutivo il “Premio Economia Verde Emilia-Romagna”, rivolto alle aziende promotrici di politiche imprenditoriali a favore dell’ambiente. L’iniziativa, organizzata con i patrocini di Ervet, Aster, Unioncamere Emilia-Romagna e Osservatorio Green Economy, è stata lanciata oggi con l’apertura del bando. In questa quarta edizione del Premio, le aziende partecipanti saranno suddivise in tre categorie, agricoltura, industria e servizi per permettere un confronto più adeguato delle migliorie e delle buone pratiche che ognuna di esse ha attuato in riferimento al proprio settore di appartenenza.

 

Le iniziative verranno valutate sulla base di tre criteri: ambientale, sociale ed economico. Nel primo parametro si terrà conto del beneficio ambientale derivante dal progetto o dall’attività presentata; il secondo criterio valuterà gli elementi di carattere sociale (posti di lavoro creati, produzione di indotto, coinvolgimento delle comunità locali); riguardo agli aspetti economici, infine, si considereranno i risultati legati all’attività in termini di risparmi ottenuti, aumento di vendite, crescita dell’azienda. Dalla combinazione dei risultati verranno individuati i progetti esemplari, le soluzioni più innovative e le buone pratiche facilmente replicabili.

 

Particolare attenzione sarà posta, con specifiche menzioni speciali, alle attività delle imprese situate sul territorio montano e aree interne, e sulle imprese attive nel settore green public procurement (GPP). Le imprese vincitrici, diventeranno poi protagonisti di video che verranno diffusi sui canali di Legambiente e dell’Osservatorio Green Economy, e riceveranno in premio un abbonamento annuale alla rivista Ecoscienza di Arpa Emilia-Romagna.

 

Ogni anno il Premio, regala uno spaccato delle aziende che riescono a creare lavoro puntando sull’ambiente e sull’attenzione al proprio territorio. Nel 2013 i tre premi principali sono andati all’Azienda Agricola Ortigiani di Bedonia (PR), a Climatica Ceramiche di Sassuolo (MO) e a Petroltecnica di Coriano (RN), tre realtà eccellenti che più di altre hanno investito sull’innovazione e puntato sulla sostenibilità ambientale.

 

Le iniziative dovranno essere state avviate negli ultimi 3 anni. Sono ammesse imprese con sede in Emilia-Romagna o la cui attività candidata al premio venga effettuata in regione.
La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata entro e non oltre l’8 settembre 2014 via mail a premio@legambiente.emiliaromagna.it, oppure consegnate a mano o inviate per posta alla sede regionale dell’associazione:

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet